fbpx
Title Image

Blog

Lost Movement con nuove “Visioni in Danza” all’Estate Sforzesca 2021

La Compagnia Lost Movement sarà nuovamente ospite della prestigiosa rassegna teatrale Estate Sforzesca, che accompagna la Città di Milano nei mesi estivi.

“Visioni in Danza 2021” andrà in scena sabato 3 luglio alle ore 20.45, nella suggestiva cornice del Castello Sforzesco di Milano. Il palcoscenico sarà condiviso dalla Compagnia Lost Movement e dagli allievi del Centro di Alta Formazione per la Danza ArteMente.

Tre diverse creazioni lasceranno al pubblico immagini suggestive, che indagano il classicismo e la modernità, in una serata in tre tempi coreografata da Silvia Gribaudi, Nicolò Abbattista e Christian Consalvo:

  • “Stabat Mater”, una performance di Nicolò Abbattista e Christian Consalvo per Lost Movement. Stabat Mater è un canto liturgico che rappresenta lo struggente momento in cui Maria perde suo figlio. Un urlo di dolore del passato che diventa straziante nel presente. Le sonorità classiche vengono rivisitate in chiave contemporanea dal compositore Filippo Ripamonti per farne un canto che unisce passato e presente. Sulla scena vive un momento sospeso in cui ci si ricorda chi siamo, dove andiamo e chi decidiamo di essere. Il movimento sincopato della danza unito al ritmo post-moderno del live-set segna un punto di non ritorno per ciò che è stato e ciò che sarà. La Terra piange i suoi figli per ricordare chi è andato, per commemorare chi si è perduto e per accogliere chi arriverà.
  • “Spring”, uno spettacolo di Silvia Gribaudi per gli allievi diplomandi del Centro di Alta Formazione per la Danza ArteMente. Spring è una performance ispirata allo spettacolo Graces della stessa Silvia Gribaudi, che indaga il tema della bellezza e armonia secondo lo studio delle Tre Grazie di Antonio Canova. Spring è una parola dai molti significati: primavera, elasticità, molla, zampillare, saltare, far emergere. Spring è la sorgente, ma anche lo spezzare e lo svelare.
  • “Ballroom”, uno spettacolo di Nicolò Abbattista e Christian Consalvo per gli allievi diplomandi del Centro di Alta Formazione per la Danza ArteMente. Le ballroom sono un posto dove incontrarsi, un luogo dove si sono scritte rivoluzioni. La creazione coreografica nasce da uno degli istinti primordiali dell’essere umano: il desiderio di muoversi. Le danzatrici si incontrano e si relazionano in una danza che esprime rabbia, sensualità e pace.

In scena per la Compagnia Lost Movement: Laura Volpe
Assistente alla Coreografia: Enrico Luly

Info e biglietti sono disponibili QUI.